Da Picci i nuovi sacchi termici Mucki
Per l'inverno 2014-2015 Picci ha studiato tutto il  necessario perché i nostri bambini possano trascorrere notti calde...
La nuova collezione invernale Picci
  L’inverno è alle porte ma noi non ci faremo certo trovare impreparati. Se c’è una cosa piacevole del freddo,...

Categorizzato per | Idee per la nanna

Come arredare la cameretta dei bambini

Children room

Arredare la cameretta dei piccoli è una missione che può non essere facile ma è di sicuro molto divertente. Ci sono vari aspetti da considerare e, fortunatamente, un’ampia scelta a disposizione sul mercato per tutti i gusti e tutti i budget.

Vediamo insieme quali sono gli aspetti da considerare.

Il colore delle pareti

Scegliere il colore di base della cameretta è fondamentale. Lasciate che sia il vostro piccolo a farlo, così che possa esprimere i propri gusti e preferenze ma anche mostrare la propria personalità. Non dimenticate che questo è il suo spazio.

Certo alcune scelte potrebbero apparirvi bizzarre. Sappiate allora indirizzarli senza interferire troppo. La richiesta di dipingere le pareti di nero o un altro colore scuro va, secondo me, ascoltata ma rivalutata insieme. Potete provare a spiegare che così si toglierebbe gran parte della luminosità che deve avere una cameretta e che, alla lunga, i colori pesanti lo potrebbero stufare. Provate a proporre un colore alternativo (puntando su quello che sapete già farà centro sul vostro piccolo) e, non trovando un accordo, siate pronti a mediare. Magari abbinando colori diversi per ogni parete.

Un ultimo consiglio: scegliete pitture che siano atossiche e sicure per la salute dei vostri bambini.

Le decorazioni

Decorare le pareti può totalmente cambiare il volto della cameretta. Le decorazioni adesive sono facili da applicare e rimuovere e, se di buona qualità, possono durare anche parecchio tempo. Siate comunque pronti a rinnovare la scelta a seconda delle varie fasi di crescita del vostro piccolo.

Il tema è molto importante. Che si tratti di ambientazioni naturali (il mare ad esempio rende molto bene) o dei suoi personaggi preferiti (dalle principesse ai pirati passando dagli evergreen come i personaggi Disney) una volta scelte e sistemate le decorazioni, la cameretta inizierà a prendere forma e diventare davvero il “regno” del vostro piccolo.

Le tende

In base al colore di pareti e arredo, e al tema scelto del vostro piccolo, potrete facilmente abbinare le tendine per le finestre. Prediligete colori e tessuti chiari e leggeri per preservare l’illuminazione e il senso di spazio nella cameretta e non dimenticate di avere a portata di mano gli utilissimi fermatenda per lasciare entrare la luce naturale a ogni occasione.

La scelta dei mobili

Spazio a disposizione e budget sono i vostri limiti di riferimento. Sul mercato sono disponibili alternative per ogni gusto, spazio e tasca. Partite da quello che non può mancare: letto, armadio, box per i giochi, banchetto o scrivania.

Ricordatevi che è bene lasciare che i piccoli abbiano tutto a portata di mano, per sentirsi davvero liberi nella propria cameretta. Cercate di fare in modo che gli spazi siano quindi organizzati a misura di bambino, con giochi, colori e libri accessibili in ogni momento.

Sistemati nello spazio questi elementi essenziali potrete completare il tutto con mensole, tappeti e complementi d’arredo vari. Anche qui il gioco di colori è molto importante per non appesantire o togliere luminosità all’ambiente. Il mio consiglio è quello di non affollare troppo la cameretta e lasciare sempre una buona superficie libera per il gioco.

L’illuminazione

Fondamentale per rendere l’ambiente “caldo” e intimo, sia quella naturale che quella artificiale. Un lampadario centrale e un’abatjour per le letture serali, ad esempio, con l’aggiunta delle lucine notturne (di cui potete leggere qui), potrebbero già essere sufficienti.

Il tocco in più: un angolino speciale

Qual è la passione dei vostri piccoli? Provate a creare un angolo della cameretta per coltivare la propria passione. Se è un divoratore di libri create un angolo adibito alla lettura: una piccola libreria, cuscinoni a terra, una mensolina con una lampada. Se è appassionato di stelle potreste ricavare sotto la finestra un rialzo dove sedersi e un appoggio per il telescopio per le sue serate in cerca di nuovi astri da scoprire. Se invece la sua passione sono i lavoretti vi basterà adibire un’area della camera con un banchetto e un piccolo mobile contenitore perché abbia a portata di mano tutti gli strumenti del mestiere.

La cameretta non è solo il luogo dove i piccolo fanno la nanna ma è il loro vero e proprio regno. Coinvolgeteli passo per passo nelle scelte che riguardano quest’ambiente e vedrete che i benefici, anche sulla nanna, non tarderanno ad arrivare.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I SONDAGGI DEL BLOG DELLA NANNA

Dormire con mamma e papà: favorevoli al co-sleeping?

View Results

Loading ... Loading ...