Da Picci i nuovi sacchi termici Mucki
Per l'inverno 2014-2015 Picci ha studiato tutto il  necessario perché i nostri bambini possano trascorrere notti calde...
La nuova collezione invernale Picci
  L’inverno è alle porte ma noi non ci faremo certo trovare impreparati. Se c’è una cosa piacevole del freddo,...

Categorizzato per | filastrocche per la nanna

Filastrocche per la notte più paurosa dell’anno

Halloween arrangement on white with copyspace

Mancano ormai poche ore ad Halloween, la notte più spaventosa dell’anno. Siete pronti? Come trascorrerete la serata con i vostri bimbi?

Noi abbiamo preparato, come ogni anno ormai, la nostra personalissima Jack O’Lantern, e stiamo mettendo insieme, un po’ all’ultimo minuto a dire il vero, un vestito da streghetta per la piccola di casa: cappello a punta, maglia viola su leggings scuro e mantella nera per completare il tutto. Un trucco leggero, e spaventosissimo, e siamo pronti per dolcetto o scherzetto. Inutile dire che lei non vede l’ora.

Quest’anno non mi farò trovare impreparata nemmeno per le visite che riceveremo a casa. Ho già messo da parte qualche dolcetto per i giovani fantasmini e coraggiosi maghi che verranno a bussare alla nostra porta. E chissà, magari anche qualche scherzetto spaventosissimo (ma poi mica troppo) da fare ai piccoli visitatori.

La casa è decorata a festa e, dopo aver festeggiato a dovere, quando scenderà la notte, non resterà che recitare una filastrocca paurosissima prima della nanna (ovviamente vi consiglio di andarci un po’ piano con  il “paurosissimo” se poi non vi volete ritrovare tutti nel lettone!)

Sulla pagina dedicata ad Halloween, sul sito filastrocche.it, potete trovare un’ampia scelta di filastrocche a tema.

Noi ne abbiamo scelte e imparate un paio per l’occasione.

Filastrocca del 32 ottobre:

Halloween è appena finito
e il mio ragno è un po’ intristito
la zucca si è spenta,
la ragnatela si allenta,
il fantasma vuole scendere dal muro
vuol tornare nello scatolo, di sicuro! (continua qui)

Halloween rap:

Nella notte misteriosa c’è una strega spaventosa,
alta, brutta, spettinata dalla zucca illuminata
vola in cielo tra le stelle con dolcetti e caramelle.
Nel castello buio e scuro c’è un vampiro contro il muro
dal fantasma svolazzante se la svigna a quattro zampe. (continua qui)

Ma la nostra preferita è una canzoncina imparata negli scorsi anni alla materna e che lei, ancora adesso, non smette di cantare:

E le streghe ballano
La danza per i maghi
Con un filtro magico
Per spaventare i draghi

Gira, gira il mestolo
Tira su il coperchio
Fuoco, fuoco notte e dì
Le streghe fan così: buuuuuu (segue urlo spaventosissimo – continua qui).

Un paurosissimo Halloween a tutti voi, ma soprattutto buon divertimento!

Related Posts with Thumbnails

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I SONDAGGI DEL BLOG DELLA NANNA

Dormire con mamma e papà: favorevoli al co-sleeping?

View Results

Loading ... Loading ...