Da Picci i nuovi sacchi termici Mucki
Per l'inverno 2014-2015 Picci ha studiato tutto il  necessario perché i nostri bambini possano trascorrere notti calde...
La nuova collezione invernale Picci
  L’inverno è alle porte ma noi non ci faremo certo trovare impreparati. Se c’è una cosa piacevole del freddo,...

Categorizzato per | Dormire bene, Idee per la nanna

Sempre scoperti!

dormire_scoperti

Dopo una lunga estate spensierata di libertà ecco in arrivo la stagione autunnale e con i primi freddi e le prime coperte da dover mettere sul letto.

Ed ecco anche i genitori che si arrovellano su quale sia il sistema migliore per evitare che i pargoli si scoprano dopo cinque minuti di sonno, con la conseguenza del primo di tanti indesiderati raffreddori!!

E’ così, ci sono dei bambini che sono assolutamente refrattari ad ogni tipo di coperta e lenzuolo. Urlano se provi a coprirli mentre sono svegli e anche se di soppiatto li copri mentre sono beatamente addormentati, il tempo di girare i tacchi ed uscire dalla stanza che, sempre dormendo, hanno scagliato via la coperta ai piedi del letto.

Se anche i vostri bimbi rientrano in questa categoria ecco allora alcuni suggerimenti:

Con i bimbi piccoli (escludiamo i new born, che di solito dormono fermi come mummiette), a mio parere l’alternativa migliore è il sacco nanna. Ormai è sdoganato anche nel nostro paese e ne trovate di ogni misura, colore, gusto, consistenza, prezzo. Il problema si pone però più avanti quando, ormai cresciutelli, diventa un pò complicato trovare dei sacchi nanna della lunghezza adatta.

Una valida alternativa possono essere i pigiami interi con piedi, magari imbottiti ed indossati  con sotto una adeguata canottiera e/o calzamaglia se il freddo è davvero intenso. Anche per questi articoli però di solito dopo i tre anni è più difficile trovarne.

Nel caso in cui stiate utilizzando ancora un letto con le sbarre, potrebbe essere risolutivo mettere una coperta poggiata sulle sponde del letto, in modo che il bimbo si possa muovere liberamente senza sentirsi la coperta addosso, ma abbia comunque una sorta di “casetta” che lo tiene bene al caldo.

Se siete già passati al letto vero e proprio senza sbarre si possono invece provare le clip ferma coperte. Ne esistono di due tipi, sia quelle che tengono fissata la coperta/piumino al lenzuolo, che evita di dover gestire più strati, sia quelli che si fanno passare sotto al materasso ed hanno delle clip come l’estremità d una bretella e che tengono le coperte ancorate al letto. Controindicazione comunque per questo tipo di fissaggio è che il pupo può sempre scivolare al di fuori delle coperte dall’alto!

Ultimo suggerimento, se proprio i vostri figli rifiutano qualsiasi tipo di copertura: la coperta-vestito, la versione più famosa si chiama kanguru, cioè una specie di plaid con le maniche, una sorta di evoluzione del sacco nanna….ma voi potete sempre spacciarlo per un costume da batman!!!

 

 

Related Posts with Thumbnails

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I SONDAGGI DEL BLOG DELLA NANNA

Dormire con mamma e papà: favorevoli al co-sleeping?

View Results

Loading ... Loading ...