Da Picci i nuovi sacchi termici Mucki
Per l'inverno 2014-2015 Picci ha studiato tutto il  necessario perché i nostri bambini possano trascorrere notti calde...
La nuova collezione invernale Picci
  L’inverno è alle porte ma noi non ci faremo certo trovare impreparati. Se c’è una cosa piacevole del freddo,...

Categorizzato per | Ninne nanne, Prima della nanna

Ninna nanna veneta: Nanna Bobò

nanna bobò

Gli effetti calmanti delle ninne nanne sono noti non solo per il loro ritmo dolce e ripetitivo, ma anche per la voce della mamma che progette e culla il bambino verso un mondo pieno di sogni.

E’ un rito della buonanotte che, ripetuto tutte le sere, dà sicurezza al piccolo, bisognoso di coccole e serenità. Cantategli una ninna nanna proprio mentre sta scivolando nel dormiveglia, e una sensazione di pace interiore, come un’onda di benessere, invaderà il suo corpicino.

La respirazione diventerà pacata e regolare, la tensione muscolare pian piano diminuirà, lasciando il posto a una rilassante tranquillità.

E dopo la ninna nanna tradizionale Fate la nanna coscine di pollo, oggi voglio proporvene una veneta tramandata di madre in figlia sin dalla notte dei tempi: Nanna Bobò.

Ecco il testo, e di seguito la traduzione:

Nana nana
tuti i putini fà la nanna e <nome bimbo> no
nanna putini nanna bobò

Dormi dormi dormi per un ano
la sanità a to padre poi guadagno
e dormi dormi dormi bambin de cuna
to mama no la gh’è la a-śé andà via
la śé andà via la śé andà Sant’Ana
la śé andà a prendar l’aqua ni la funtana
e la funtana non è minga mia
la śé de i predi de Santa Lucia
nana bambin nana bambin

E dormi dormi più di una contèsa
to mama la regina
to pare ‘l conte
to mare la regina de la tera
to pare il conte de la a-primavera

Nanna nanna
tutti i bambini fanno la nanna e
<nome bimbo> no
nanna bambini
nanna bobò.

Dormi, dormi per un anno
la salute a tuo padre e poi il guadagno.
Dormi, dormi, dormi bambino nella culla
la tua mamma non c’è, è andata via,
è andata via è andata a Sant’ Anna
è andata a prendere l’acqua nella fontana;
la fontana non è mia
è dei preti di Santa Lucia.
Nanna bambino, nanna bambino.

E dormi, dormi più di una Contessa,
la tua mamma è la Regina,
tuo padre è il Conte,
tua madre è la Regina della terra,
tuo padre è il Conte della primavera.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I SONDAGGI DEL BLOG DELLA NANNA

Dormire con mamma e papà: favorevoli al co-sleeping?

View Results

Loading ... Loading ...