Da Picci i nuovi sacchi termici Mucki
Per l'inverno 2014-2015 Picci ha studiato tutto il  necessario perché i nostri bambini possano trascorrere notti calde...
La nuova collezione invernale Picci
  L’inverno è alle porte ma noi non ci faremo certo trovare impreparati. Se c’è una cosa piacevole del freddo,...

Ninna Nanna bambini: cantarla anche se la mamma è stonata!

Mettere a nanna il piccolo è uno dei momenti importanti nella quotidianità di mamma e bimbo! Ogni mamma con il proprio bambino ha le proprie abitudini, quasi riti prima della nanna e molto spesso la ninna nanna è d’obbligo! Prima perché, diciamolo…, a noi mamme piace canticchiare qualsiasi cosa ai nostri bambini, e poi perché ai bambini piace ascoltare la voce della propria mamma!

Ma se la mamma è un po’… stonata?! Bhè pare, secondo un recente studio, che al piccolo non interessa se la mamma sia stonata o abbia la voce di Whitney Houston … l’importante è che la ninna nanna sia cantata con tutto il suo cuore, il piccolo lo avverte!

A sostenere questo è la dottoressa australiana Alison Liew Creighton della University of Western di Sydney – Baby Lab research centre, che insieme ad un gruppo di ricercatori hanno condotto uno studio per capire come la relazione madre/bambino sia influenzata dalle ninne nanne.

Lo studio in questione ha coinvolto un gruppo di mamme a cui è stato chiesto di cantare le stesse ninne ai propri bambini monitorando il battito cardiaco e osservando il comportamento dei bambini, tutto questo proprio per capire quanto una ninna nanna cantata con amore possa influire sul legame mamma/figlio!

La dottoressa Creighton dichiara: “Già sapevamo che il canto nel primo anno di vita costruisce il legame madre/bambino, che è il fondamento per lo sviluppo di un bambino. Non importa se si è stonata, la cosa più importante è che le mamme cantano in un modo che cattura l’attenzione del loro bambino e lo coinvolge…”

Dunque mamme niente paura se credete di essere stonate o di non riuscire a canticchiare a tempo la canzoncina preferita del piccolo… lui avverte che lo state facendo con tutto l’amore che avete nei suoi confronti e questo se lo ricorderà … per sempre! … Ve lo dico io che un’ugola d’oro proprio… non ce l’ho! :)

Immagini:
ingleseprecoce.it

Related Posts with Thumbnails

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I SONDAGGI DEL BLOG DELLA NANNA

Dormire con mamma e papà: favorevoli al co-sleeping?

View Results

Loading ... Loading ...