Da Picci i nuovi sacchi termici Mucki
Per l'inverno 2014-2015 Picci ha studiato tutto il  necessario perché i nostri bambini possano trascorrere notti calde...
La nuova collezione invernale Picci
  L’inverno è alle porte ma noi non ci faremo certo trovare impreparati. Se c’è una cosa piacevole del freddo,...

Sonno neonato: mamma e papà litigano? Bambini non dormono!

Si sa che il sonno del neonato non sempre è regolare, molto spesso scambia il giorno per la notte o fatica ad addormentarsi! Tutti noi ci siamo passati e se alle prime armi ci siamo anche chiesto perché? Un nuovo studio prova a dare una probabile risposta a questa domanda! Infatti pare che sin da piccolissimi i bambini avvertono le tensioni che ci possono essere in casa e dunque se mamma e papà litigano spesso durante il giorno il neonato potrebbe avere qualche difficoltà a prendere sonno con ripetuti risvegli durante la notte!

Lo studio, condotto dai ricercatori della Oregon State University, è stato condotto su 350 famiglie con bambini adottati entro i primi tre mesi di vita, per escludere qualsiasi condizionamento genetico, ed è emerso che i bambini di 9 mesi che avevano genitori che litigavano per problemi di coppia, hanno presentato, entro i 18 mesi di vita, problemi ad addormentarsi. Questo, secondo gli esperti, è riconducibile all’effetto che ha avuto sui piccoli l’eventuale crisi di coppia.

Anne Mannering, autrice dello studio, dichiara: “I genitori devono essere consapevoli che i problemi matrimoniali possono avere un impatto sul loro bambino, anche in età molto giovane. I disturbi del sonno non devono essere sottovalutati possono infatti riflettersi, in futuro, sul rendimento scolastico del piccolo e facilitare la comparsa di problemi comportamentali e di disattenzione”

Dunque cari mamme e papà se proprio non riuscite a fare a meno di litigare, cercate di farlo il più lontano possibile dal piccolo sin da piccolissimo perché a quanto pare la frase: “Tanto è piccolo, non capisce”… non è per nulla veritiera! I nostri bambini assorbono tutto ciò che di positivo e negativo li circonda!

A ripensarci…ho vissuto un’esperienza simile con la mia secondogenita. Premetto e come ho già detto in diverse occasioni, è sempre stata una dormigliona sin dai primissimi giorni. Tornati a casa dall’ospedale non faceva altro che mangiare e dormire fino a quando alcuni problemi esterni hanno portato tensione e malumore in casa. Vi assicuro che in quei giorni la piccola ha smesso di mangiare e dormire… stava poco attaccata al seno e di conseguenza faticava ad addormentarsi! Forse perché non mangiava a sufficienza, forse perché attraverso le poppate le trasmettevo stress e agitazione… non so! So solo che a quel punto mi sono imposta serenità, ho “buttato fuori casa” i problemi del momento e … tutto è tornato a posto!

Un caso?… Non credo! E a voi è capitato qualcosa del genere?

Immagini:
donna.libero.it

Related Posts with Thumbnails

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I SONDAGGI DEL BLOG DELLA NANNA

Dormire con mamma e papà: favorevoli al co-sleeping?

View Results

Loading ... Loading ...