Da Picci i nuovi sacchi termici Mucki
Per l'inverno 2014-2015 Picci ha studiato tutto il  necessario perché i nostri bambini possano trascorrere notti calde...
La nuova collezione invernale Picci
  L’inverno è alle porte ma noi non ci faremo certo trovare impreparati. Se c’è una cosa piacevole del freddo,...

Musica e ninne nanne per i bambini prematuri

La terapia musicale e le ninne nanne hanno effetti benefici sullo sviluppo generale dei nati prematuri lo ha dimostrato uno studio portato avanti dalla dr.ssa Tremblay e supervisionato da Michael Sullivan, del Department of Psychology presso la UdeM e Celeste Johnston, della McGill University.

La musica sembra rendere più stabili i cicli sonno-veglia, aiutare a prendere peso, ridurre lo stress e la durata del ricovero ospedaliero. Musica e ninne nanne sembrano poi facilitare l’inalazione di ossigeno e la regolarizzazione del battito cardiaco.

“Sappiamo che la musica allevia il dolore legato agli interventi chirurgici in generale, al parto e al cancro negli adulti”, ha aggiunto la Tremblay, “ma questo effetto non è mai stato valutato sui prematuri”. Si è creduto per un lungo periodo che i nati prematuri non sentissero dolore per via di un sistema nervoso non completamente sviluppato, mentre al contrario sono estremamente sensibili al dolore e i più esposti. Per i bambini nati prematuri anche il cambio pannolino e l’esposizione a luce eccessiva possono trasformarsi in fattori di stress. Se ne conclude che se in generale il corpo sottoposto a stimoli stressanti o dolorosi consuma molta più energia per recuperare, per i bambini prematuri che devono affrontare queste situazioni resta meno energia per poi crescere e svilupparsi.

Le madri cantano ninne nanne per i loro bambini e queste in ogni cultura hanno un effetto calmante. Aiutano i bambini ad addormentarsi grazie ad un effetto che è stato attribuito al ritmo lento, alla struttura ripetuta, all’intensità discendente ed al messaggio emotivo associato alla canzone”, spiega la Tremblay. Ma le ricerche sono ancora all’inizio.

Fonte: it.health.yahoo.net

Immagini:
blogmamma.it
annavercors.splinder.com

Related Posts with Thumbnails

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I SONDAGGI DEL BLOG DELLA NANNA

Dormire con mamma e papà: favorevoli al co-sleeping?

View Results

Loading ... Loading ...