Da Picci i nuovi sacchi termici Mucki
Per l'inverno 2014-2015 Picci ha studiato tutto il  necessario perché i nostri bambini possano trascorrere notti calde...
La nuova collezione invernale Picci
  L’inverno è alle porte ma noi non ci faremo certo trovare impreparati. Se c’è una cosa piacevole del freddo,...

Categorizzato per | Ninne nanne, Prima della nanna

Ninne nanne dialettali: “El vegnerà ‘l papa” e “Er alavò, er alavò”

Eccomi anche oggi con due ninne nanne da canticchiare ai nostri bambini con la speranza che il dolce suono della voce della mamma e la cadenza della ninna nanna possano farli dormire serenamente per tutta la notte! Le ninne nanne che ho scelto oggi dal sito filastrocche.it sono ninne nanne dialettali! La prima “El venerà ‘l papa” è una ninna nanna lombarda mentre la seconda “Er alvò, er alavò” è una ninna nanna siciliana.

El vegnerà ‘l papa

El vegnerà ‘l papa,
el porta a cà ‘l cocò.
Fà la nana bel püpò,
fà la nana un pu ‘ncamò.
Fà la nana bel püpò,
nana un pu ‘ncamò.
Fa’ la nana, fa’ la nana,
fa’ la nana bel püpò.
L’alter dì sun ‘ndà al mercà,
i bumbun si ù cumprà.
U’ cumprà d’un tambürin
per fa’ passa ‘I magun.
Fa’ la nana bel püpò,
fa’ la nana un pu ‘ncamò.
Fa’ la nana, fa’ la nana,
fa’ la nana bel püpò.

Traduzione

Verrà il papà, porterà a casa il regalo.
Fai la nanna bel bambino,
fai la nanna ancora un poco.
L’altro giorno sono andata al mercato,
i dolci ho comprato,
ho comprato un tamburone
per far passare il magone.
Fai la nanna bel bambino…

Er alavò, er alavò

Er alavò, er alavò.
e, ora veni lu tata tò, alavò,
e ti porta, a lavò,
sita ‘ncarnata, a lavò,
p’arricamariti la tacciata, a lavò.
Er alavò, Sant’Antoninu, alavò,
mittiticillu bonu lu cuscinu, alavò,
er alvo. San Franciscu di Paula, alavò,
purtativillu a la vostra tavula, alavò.
Ci rati a manciari, a lavò,
lu pani e lu pisci, alavò,
torsi lu picciriddu s’addurmisci, alavò.

Traduzione

Er alavò, er alavò,
e ora viene il papà tuo,
e ti porta
seta rosa per ricamarti la tendina (della culla)…
Sant’Antonino,
metteteglielo bene, il cuscino,
San Francesco di Paola,
portatevelo alla vostra tavola.
Dategli da mangiare pane e pesce,
forse il bambino si addormenta.

Immagini:
filastrocche.it

Related Posts with Thumbnails

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I SONDAGGI DEL BLOG DELLA NANNA

Dormire con mamma e papà: favorevoli al co-sleeping?

View Results

Loading ... Loading ...