Da Picci i nuovi sacchi termici Mucki
Per l'inverno 2014-2015 Picci ha studiato tutto il  necessario perché i nostri bambini possano trascorrere notti calde...
La nuova collezione invernale Picci
  L’inverno è alle porte ma noi non ci faremo certo trovare impreparati. Se c’è una cosa piacevole del freddo,...

Consigli per far smettere di chiedere il seno durante la notte

È molto frequente sentire mamme che si lamentano che il loro bambino continua a cercare il seno durante la notte anche oltre l’anno di vita. Non dipende dalla fame, ma dal fatto che il bimbo è unito da un legame troppo forte con la madre. Anche se il piccolo comincia a mangiare le varie pappe durante il giorno, non dimentica con facilità il seno che viene perciò richiesto durante la notte semplicemente come rassicurazione.

Qualche volta è la mamma stessa che inconsciamente non vuole smettere di allattare perché si ha paura di privarlo del proprio affetto, cosa che potrebbe scatenare anche dei veri e propri sensi di colpa. Ma se siete intenzionate a farlo perché volete cominciare a trascorrere notti un po’ più serene allora sarà bene adottare dei piccoli trucchi.

Ad esempio è utile abituare il bambino ad addormentarsi nel proprio lettino e non, come spesso capita, in braccio in modo che, quando si sveglia di notte, si ritrovi nello stesso ambiente dov’era prima che si addormentasse e non abbia, come primo impulso, quello di cercare la mamma e, di conseguenza, il suo seno.

Quando si sveglia in piena notte in cerca di rassicurazioni, la mamma dovrebbe avvicinarsi parlandogli, rassicurandolo e ninnandolo, lasciando però il bambino sempre nel suo lettino. Il seno infatti non è l’unico strumento per tranquillizzare il lattante poiché possono essere ugualmente utili le carezze, le parole dolci, le coccole.

Questo comportamento va ripetuto ogni qualvolta il piccolo si sveglia e con il passare del tempo, i risvegli si ridurranno e il piccolo si riaddormenterà da solo, senza piangere e soprattutto, senza chiedere il seno della mamma.

Il mio marmocchietto più grande praticamente mi aveva scambiata per un ciuccio vivente! E’ stato veramente dura! E’ capitato anche a voi?

Fonte: mammaepapa.it

Immagini:
steadyhealth.com
greenprophet.com

Related Posts with Thumbnails

7 risposte a “Consigli per far smettere di chiedere il seno durante la notte”

  1. Alessandra scrive:

    Ciao, io ho un bimbo di 14 mesi, allattato al seno a richiesta fin dal primo giorno. Non è molto interessato al cibo, assaggia qua e là ma un pasto vero e proprio non l’ha mai fatto e compensa col seno. Questo non mi preoccupa perchè cresce benone ed è molto vispo, solo che sono un po’ stanca ora. Lui sta tutto il giorno con me, usciamo x le passeggiate, è molto attaccato a me, anche durante il giorno ogni tanto mi tira la maglia x fare una ciucciata, vuole stare molto in braccio o comunque attaccato a me e così è la notte e d è questo che vorrei cambiasse, vorrei riposare un po’ meglio. Tempo fa provai x 2 settimane a non dargli il seno la notte ma non è servito a nulla, tutti mi dicevano “Vedrai tempo una setttimana si abitua” seeeeeee!! È irriducibile! Aiutatemi, datemi consigli x piacere.
    P.S.
    Il ciuccio non lo vuole + da ormai 5 mesi, biberon solo x l’acqua, tisane, camomille, ecc non ne vuole più, prima le beveva.

  2. Veronica scrive:

    Ciao a tutte, ho un bambino di 7 mesi e lui si addormenta al seno, prima del sesto mese si addormentava con il ciuccio lo mettevo nel letto e dormiva si svegliava per mangiare 2-3 volte e si riaddormentava, ora il ciuccio non lo vuole più, si addormenta con il seno sia di giorno che di notte e vuole che rimango con lui, se mi alzo si sveglia subito. Volevo provare a farlo dormire nel suo lettino e senza seno.. Come faccio? Grazie

  3. roberta scrive:

    Ciao a tutte, sono nuova qui stavo cercando qualche consiglio per come fare con la mia piccola di 14 mesi , lei beve ancora il latte dal mio seno piu’ di 3 0 4 volte al giorno soppratutto di notte si sveglia 1 o 2 volte strillando , ho cercato di non dargliela e di farla calmare ma ninete , ho provato anche a darli l’acqua al posto del latte , si la beve ma poi si vuole attaccare al mio seno, se on glielo do strilla come una pazza ,volevo sapere se cera un rimedio per non farla attacare di notte anche perche io non dormo PIUUUUU , Il bello e che di mattina beve sia il mio latte che quello normale ,… Grazie a tutte per avermi letto ciao

  4. Paola scrive:

    Ciao! Felice di averti tra i nostri lettori! ;) Per la tetta se hai voglia e piacere di contiuare… fallo pure! Per il nido… secondo me, dovete trovare un modo per addormentarlo ma che sia solo del nido! Immagino che a casa lui non usi il ciuccio o sbaglio!? … Magari potrebbe essere un’alternativa ad addormentarsi in braccio?!?!? …

  5. bruxa scrive:

    Ciao a tutte, è la prima volta che scrivo, mi sono registrata per cercare consigli, supporti, conforto per l’argomento nanna.
    Il mio bimbo ha 15 mesi e nonostante sia il primo figlio devo dire con un pizzico di orgoglio che non ho mai avuto grandi dubbi su cosa fare per prendermene cura o rispondere alle sue esigenze, è proprio vero che l’istinto della mamma è forte!
    Fregandomene dei negativi commenti dei nonni, lo sto ancora allattando e fino a poco fa dormiva nel lettone, ogni tanto si svegliava ma la tetta era lì subito pronta e nè io nè lui abbiamo mai perso sonno.
    Da qualche settimana ha iniziato il nido, dopo i primi giorni di pianti (sia lui che io) si è rasserenato e ora sembra ci stia volentieri, unico problema: la nanna al nido ! Le maestre mi hanno fatto notare che si addormenta solo in braccio (a casa l’alternativa alla tetta è addormentarsi in braccio a papà) e che è urgente trovare una “soluzione”. Su consiglio di una mia amica ho predisposto il lettino Montessoriano (senza sbarre) e ora il mio piccolo si addormenta lì ma con tetta, si sveglia 2000 volte per notte e io dormo accucciata sotto il suo lettino. Non c’è verso di fare altrimenti e tutto sommato non sono neanche tanto sicura di voler smettere la tetta, ma come faccio per il nido? aiutoooooooo

  6. Paola scrive:

    … ciao Serena.. innanzitutto, secondo me, devi essere convinta tu, a volerti “staccare” dal tuo piccolo! Il fatto che lui ti chieda ancora il seno durante la notte.. penso sia solo una consolazione, la stessa che trovano con il ciuccio! Se il tuo piccolo è già abituato al biberon prova a dargli (o meglio se c’è qualcuno che può sostituirti per qualche giorno) la poppata della sera con il biberon … e durante la notte, quando si sveglia e ti cerca, continua ad addormentarlo senza offrirgli il seno magari dandogli un po’ di latte dal biberon giusto per calmarlo!!! Penso che con qualche notte di pazienza dopo non te lo chiederà più!!! Cmq ti segnalo un’articolo con dei consigli su come smettere di allattare il piccolo durante la notte… magari trovi quello che fa per te!
    http://www.blogmamma.it/2009/04/20/allattamento-smettere-senza-traumi/

  7. Serena scrive:

    Fabio ha 13 mesi e ciuccia ancora la sera prima di dormire…poi nella notte si sveglia spesso e molto spesso chiede il seno, altrimenti piange e si divincola in braccio! a volte riesco a farlo desistere e si addormenta lo stesso senza seno.
    vorrei togliergli del tutto il seno ma è dura, che si fa, tutto in un colpo o un po’ per volta????

Trackbacks/Pingbacks


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I SONDAGGI DEL BLOG DELLA NANNA

Dormire con mamma e papà: favorevoli al co-sleeping?

View Results

Loading ... Loading ...