Da Picci i nuovi sacchi termici Mucki
Per l'inverno 2014-2015 Picci ha studiato tutto il  necessario perché i nostri bambini possano trascorrere notti calde...
La nuova collezione invernale Picci
  L’inverno è alle porte ma noi non ci faremo certo trovare impreparati. Se c’è una cosa piacevole del freddo,...

Categorizzato per | Idee per la nanna, Pigiami

Idee per la cameretta: il portapigiama fai da te

Il pigiama indumento indispensabile per la nanna dei bambini ma è anche uno di quegli indumenti che in realtà non si sa mai dove mettere una volta tolto! Io personalmente ho trovato molto utile utilizzare un portapigiama che tengo appeso alla culla della piccola. Mi è stato regalato da un’amica ed ha la forma di una papera.

Il post di oggi è proprio dedicato alla realizzazione di un portapigiama fai da te per le mamme più esperte e per quelle meno esperte che hanno voglia di cimentarsi con il fai da te. Si tratta di un simpatico sacchetto a forma di maialino da appendere in cameretta o da portare con sé anche in vacanza. Vediamo insieme come realizzarlo!

Occorrente:
cm 70×50 di tessuto di cotone bianco;
cm 70×60 di tessuto di cotone rosa;
cm 20×25 di tessuto di cotone écru;
cm 70×45 di tessuto di cotone a quadretti bianchi e rosa;
cm 160 di fettuccia sbieca di cotone a quadretti bianchi e rosa alta cm 2
cm 20 di elastico
cm 15 di nastro di raso rosa alto cm 1,5
1 cerniera bianca lunga cm 40
2 bottoni piatti rosa per le bretelle
2 bottoncini “a pallina” neri per gli occhi
2 bottoncini “a pallina” rosa per il naso
filo di cotone per cucire bianco e rosa
colla per tessuti
gommapiuma e kapoc (a strati e in fiocchi) per l’imbottitura
pennarelli a punta sottile nero e rosa

Ricavare a grandezza naturale i diversi pezzi che compongono il modello, tenendo presente che ogni quadretto dello schema corrisponde a cm 5. Appoggiare le sagome sui vari tessuti e tagliarle, come indicato di seguito, lasciando qualche millimetro in più per le cuciture, tranne il collo e la gommapiuma che vanno tagliati a filo:
- sul tessuto rosa, la testa “a” (2 volte), le orecchie “b” (4 volte), le mani “c” (4 volte) e i piedi “d” (4 volte);
- sul tessuto écru, il naso “e” (2 volte);
- sul tessuto bianco, le braccia “f” (4 volte), il corpino davanti “g” (1 volta) e il collo “h” (2 volta, ribaltando il modello sul lato opposto per ottenere il collo completo);
- sul tessuto a quadretti, il pantalone dietro “i” (2 volte), il pantalone davanti “l” (1 volta) e le bretelle “m” (2 volte);
- sulla gomma piuma, la testa “a” (1 volta) e il naso “e” (1 volta).

Il pupazzo, finito, misura circa cm 75×66. Preparare i vari pezzi e poi unirli tra loro.
La testa. Preparare le orecchie: unire le parti a due a due, volta sul diritto e inserire uno strato di kapoc. Unire le due parti della testa applicando in alto le orecchie e lasciando aperta la parte bassa; voltarla sul diritto e inserire la gommapiuma (disegno 1).
Il naso. Unire le due parti lasciando aperto un tratto; voltarle sul diritto, inserire la gommapiuma e chiudere il tratto aperto.
Le zampe anteriori. Unire le parti a due a due lasciando un’apertura in basso; voltarle sul diritto e arricciare leggermente il margine. Unire le braccia a due a due e, lungo un lato corto, eseguire un’arricciatura, quindi attaccare le mani; inserire infine l’imbottitura e lasciare aperto (disegno 2).
Le zampe posteriori. Unire le due parti lasciando aperto un tratto; voltare sul diritto, inserire l’imbottitura e chiudere (disegno 3).
Colletto. Piegare a metà la fettuccia sbieca, metterla a cavallo dei margini e cucirla lasciando un tratto in più, che servirà per annodare il colletto; inserire l’elastico tagliato in misura del collo.
Bretelle. Rifinire il perimetro con uno zigzag a macchina.
Pantalone dietro. Unire le due metà inserendo al centro la cerniera lampo; arricciare la parte alta.
Pantalone davanti. Unire il corpino bianco al pantalone con una cucitura.

Per confezionare:
testa e naso, cucire i bottoni degli occhi sulla testa e quelli delle narici sul naso. Con la colla attaccare il naso sulla testa (disegno 4). Con il pennarello nero disegnare le ciglia e con quello rosa la bocca (disegno 5);
corpo, cucire i fianchi inserendo le zampe anteriori nella parte alta e le posteriori nella parte bassa. Attaccare le bretelle fermandole in vita con i bottoni piatti. Arricciare la parte alta del corpo e attaccarla alla testa. Appoggiare il colletto attorno al collo e annodarlo (disegno 6).

Piegare a metà il nastro di raso rosa e attaccarlo dietro la testa del maialino: servirà ad appenderlo. Mi raccomando di non far utilizzare il portapiagiama come gioco per il bambino i bottoni potrebbero essere pericolosi per la sua salute.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I SONDAGGI DEL BLOG DELLA NANNA

Dormire con mamma e papà: favorevoli al co-sleeping?

View Results

Loading ... Loading ...