Da Picci i nuovi sacchi termici Mucki
Per l'inverno 2014-2015 Picci ha studiato tutto il  necessario perché i nostri bambini possano trascorrere notti calde...
La nuova collezione invernale Picci
  L’inverno è alle porte ma noi non ci faremo certo trovare impreparati. Se c’è una cosa piacevole del freddo,...

Categorizzato per | Dormire bene, Insonnia, Sonno

Dormire bene: consigli per mamma e papà

Noi genitori vorremmo che il sonno dei nostri bambini fosse il più sereno, regolare e tranquillo possibile, e quando questo non avviene e sorge qualche problema proviamo di tutto, ma molto spesso succede che le “ricette infallibili” di esperti, parenti, amici non funzionano.

Fin dai primi mesi di vita solitamente è il bambino che sceglie quando e quanto dormire o decide di svegliarli nel pieno della notte perché non sta bene. E allora noi genitori cosa possiamo fare? Potremmo cercare di migliorare la qualità dei nostri brevi sonnellini e per far questo ecco alcuni semplici consigli per mamma e papà!

  • Rinunciare alla caffeina, alla nicotina e all’alcol, soprattutto nel tardo pomeriggio e alla sera. Una tazza di caffè verso sera può posticipare il sonno anche di ore; mentre più di un bicchiere o due di vino o di birra potrebbe renderlo agitato. Ricordate che la caffeina non si trova solo nel caffè o nel tè, ma anche nel cioccolato, nelle pillole dietetiche, nelle medicine e in molte bevande analcoliche.
  • Fare pure esercizio fisico, ma sarà bene evitare di farlo tre ore prima di andare a dormire. Dopo un allenamento, è necessario che il corpo abbia la possibilità di rilassarsi.
  • Mantenere la camera da letto ad una temperatura gradevole, eliminando luci e rumori, che sono possibili elementi di disturbo durante un sonno leggero. La maggior parte delle persone riesce a dormire meglio in una stanza fresca. Se il problema è il rumore, valutate se non sia il caso di accendere uno stereo a basso volume, così da mascherare i suoni provenienti dalla strada con un sottofondo soft.
  • Riuscire a dormire di giorno anche per soli 15/20 minuti, può migliorare i riflessi, affinare la memoria e ridurre complessivamente i sintomi della fatica. Tenete a mente, comunque, che dormire durante il giorno può rovinare la qualità del sonno notturno.
  • Se dopo una mezz’ora non riuscite a prendere sonno, non rimanete a rigirarvi nel letto. Alzatevi, andate in un’altra stanza, ascoltate musica dolce o leggete fino a quando vi viene sonno.
  • Usate il letto solo per il sonno e… il sesso. Cercate di evitare di guardare la Tv a letto in modo da associare il letto solo ad attività notturne. E’ importante avere la mente sgombra quindi via tutti problemi quotidiani quando ci apprestiamo per andare a dormire.
  • E se a tenervi svegli e a comunicarvi ansia sono i pensieri e le preoccupazioni, lasciate sul comodino un block notes per annotare ciò che vi disturba.

Quali sono i vostri trucchi per dormire bene?

Immagini:
images.com by Farida Zaman
images.com by Image Source

Related Posts with Thumbnails

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I SONDAGGI DEL BLOG DELLA NANNA

Dormire con mamma e papà: favorevoli al co-sleeping?

View Results

Loading ... Loading ...