Da Picci i nuovi sacchi termici Mucki
Per l'inverno 2014-2015 Picci ha studiato tutto il  necessario perché i nostri bambini possano trascorrere notti calde...
La nuova collezione invernale Picci
  L’inverno è alle porte ma noi non ci faremo certo trovare impreparati. Se c’è una cosa piacevole del freddo,...

Come migliorare il sonno del bambino

Per migliorare il sonno del bambino spesso è sufficiente intervenire su alcune abitudini di vita e sui fattori ambientali (il rumore, la temperatura nella stanza, la luce nella stanza, ecc.), applicando i principi di igiene del sonno (aiutare il bambino ad associare il sonno con il suo lettino, mantenere costanti gli orari di addormentamento e risveglio, mandare il bambino a dormire già sazio). E’ possibile prevenire i disturbi del sonno instaurando un rituale fisso, che il bambino assocerà con il momento per rilassarsi ed andare a dormire.  E’ consigliato mettere il bambino a letto ancora sveglio in modo da lasciargli il tempo di addormentarsi da solo.

La tecnica del “minimal checking consiste nel lasciare la stanza ma tornare a controllare il bambino ogni 2-3 minuti, anche se non piange, parlandogli dolcemente e uscendo di nuovo dalla stanza, fino a che non si addormenta. Questa tecnica rassicura il bambino dalla paura di essere abbandonato e aiuta la progressiva separazione.

La tecnica dell’estinzione graduale consiste nel cercare di ottenere il comportamento desiderato tramite piccole conquiste successive, come abituare il bambino alla progressiva distanza dai genitori al momento di andare a letto o durante i risvegli. Alcuni bambini hanno paura del buio. Una piccola luce gli permette di controllare l’ambiente circostante. Con la tecnica dell’estinzione vengono rimossi i comportamenti errati all’addormentamento, evitando di intervenire quando il bambino si risveglia la notte piangendo.

Articolo a cura della Dott.ssa Valentina Tarantino
Psicologa ad Orientamento Cognitivo Comportamentale
via Lassalle 14 – 20141 Milano
cell. 334/2507062

Immagini:
toyx.it
sprimacciacuscini…
blogmamma.it

Related Posts with Thumbnails

Una risposta a “Come migliorare il sonno del bambino”

  1. Veronica scrive:

    Io sono sull’orlo della disperazione più totale….il mio bambino ha 17 mesi e non dorme più di 2 ore di fila….ogni notte si sveglia ad intervalli di 1 o al massimo 2 ore, mi chiama, mi chiede l’acqua in continuazione e poi si riaddormenta…per un’altra ora…e così via. Il mio sonno è chiaramente continuamente disturbato e il livello di stanchezza fisica sta raggiungendo livelli molto alti. Non riesco a recuperare di giorno perchè dormo e non so cosa fare. Ho provato a lasciarlo piangere, ma finisco per cedere perchè troppo stanca per resistere. Non so più cosa fare!!! Avete qualche consiglio per me????
    Grazie
    Veronica

Trackbacks/Pingbacks


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I SONDAGGI DEL BLOG DELLA NANNA

Dormire con mamma e papà: favorevoli al co-sleeping?

View Results

Loading ... Loading ...